7a Sezione - Tecnologie informatiche e della comunicazione

Scopo

Scopo della 7a Sezione è quello di promuovere l’uso delle Tecnologie Informatiche e della Comunicazione (ICT) per ottimizzare la gestione di tutti i processi delle produzioni agrarie ed agroalimentari, al fine di migliorarne qualità e sostenibilità. L’adozione efficace dell’ICT in questo settore richiede la combinazione di strumenti e conoscenze applicate ai sistemi biologici includendo: sensoristica avanzata, tecniche di controllo e monitoraggio, Automazione, Robotica, Visione Artificiale, gestione avanzata dei dati e delle informazioni, utilizzo di nuove reti di comunicazione. Le attività della 7a Sezione richiedono quindi un’attiva cooperazione con tutte le altre sezioni dell’AIIA, e quindi della CIGR, per un’armonizzazione completa nell’utilizzo dell’ICT nelle diverse fasi produttive di ciascuna filiera agroalimentare.

Area di Attività

La 7a Sezione promuove le tecnologie dell’informazione e della comunicazione sia attraverso la divulgazione in ambito accademico e post-universitario, sia attraverso la ricerca e lo sviluppo di nuovi sistemi ed applicazioni, con riferimento ai seguenti settori: Sensoristica in-situ e a distanza, da piattaforme terrestri, aeree e satellitari; Tecnologie per il Processamento dei Dati Informativi (Information Processing Technologies); Simulazione e Modellamento (Simulation and modeling); Sistemi Esperti (Knowledge Based Systems); Sistemi di Supporto alle Decisioni (Decision Support Systems - DSS); Computer Vision ed Intelligenza Artificiale (Artificial Intelligence); Sistemi Informativi Geografici (Geographical Information Systems - GIS); Sistemi Globale di Posizionamento (Global Positioning Systems - GPS); Sistemi di Gestione Aziendale e Colturale (Farm and Crop Management Systems); Agricoltura di Precisione (Precision Agricolture); Reti per la Condivisione di Dati in Agricoltura (Agricultural Data Communication Networks); Estrazione Dati (Data Mining); La 7a sezione organizza e coordina incontri, seminari e conferenze a carattere scientifico sia in ambito nazionale ed internazionale, anche in collaborazione con associazioni affini, e promuove la formazione di gruppi interdisciplinari per la partecipazione a progetti di ricerca.
 

Presidente

Fabrizio Mazzetto

Libera Università di Bolzano
Facoltà di Scienze e Tecnologie
piazza Università, 5 - 39100 Bolzano (BZ).

Fabrizio Mazzetto è Professore Ordinario di Meccanica e Meccanizzazione Agricola (Settore AGR/09) presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie della Libera Università di Bolzano, ove ricopre anche il ruolo di Vice Preside alla Ricerca. Laureato in Scienze Agrarie, consegue il Ph.D in Genio Rurale presso l’Università degli Studi di Milano. Dall’inizio della sua carriera a tutt’oggi, le sue attività di ricerca hanno riguardato: a) tematiche di meccanica e meccanizzazione agricola, incluso lo sviluppo di prototipi di macchine agricole con caratteristiche di innovazioni radicali, b) applicazione delle tecnologie informatiche al management informatizzato dei processi aziendali, ivi incluse svariate esperienze di modellistica applicata anche ai problemi gestionali, c) agricoltura di precisione e automazione, d) applicazioni energetiche nel settore rurale. E’ stato consulente energetico per la FAO-UNDP e ha coordinato svariati progetti di ricerca nazionali e internazionali. Vincitore di svariati premi di ricerca nazionali, è Socio Corrispondente dell’Accademia dei Georgofili di Firenze. Attualmente coordina lo sviluppo di un laboratorio di ricerca per innovazioni agro-forestali nel quadro delle attività di insediamento del Parco Tecnologico di Bolzano.
+39.0471.017180
+39.0471.017009
Scheda Personale
fabrizio.mazzetto@unibz.it
 

Vice Presidente

Paolo Tarolli

Università degli Studi di Padova
Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali
Viale dell’Università, 16 - 35030 Legnaro (PD).

Paolo Tarolli è Professore Associato presso l’Università degli Studi di Padova, titolare dei corsi Water Resources Management, Applicazioni GIS in Agricoltura e Integrated Watershed Management. Ricopre l’incarico di Visiting Professor presso la China University of Geosciences di Pechino (Repubblica Popolare Cinese) e di Adjunct Professor presso la University of Georgia (USA) e Alexandru Ioan Cuza University di Iasi (Romania). E’ stato inoltre Visiting Professor presso altre Università internazionali (es. Guangzhou University, National Cheng Kung University, EPFL). È responsabile scientifico, per la European Geosciences Union (EGU), delle sezioni: NH6 Remote Sensing & Hazards, SSS12 Material and Methods in Soil Science. Inoltre è responsabile scientifico, per l'Università di Padova, dei seguenti accordi di collaborazione accademica "Memorandum of Understanding": (1) accordo con la China University of Geosciences in Beijing (PR China); (2) accordo con la Massey University (NZ) e Lincoln University (UK). Tarolli è Editore della rivista Natural Hazards and Earth System Sciences (Copernicus); Editore Associato delle riviste: Remote Sensing (MDPI), Journal of Mountain Science (Springer), Land Degradation & Development (Wiley); membro del comitato editoriale delle seguenti riviste: Earth Surface Processes and Landforms (Wiley), Anthropocene (Elsevier), Heliyon (Elsevier), Quaternary (MDPI), iScience (Cell Press). Le tematiche di ricerca trattate dal prof. Tarolli riguardano: la geomorfologia; l’impiego di tecniche di Remote Sensing (es. lidar e fotogrammetria con droni) per la ricostruzione di modelli digitali del terreno e per l’analisi dei processi idro-geomorfologici in ambito agrario e forestale; l’analisi degli effetti dell’attività dell’uomo sull’ambiente (anche in relazione a cambiamenti climatici) con particolare riferimento ad aree agricole collinari e pianure urbanizzate. È autore di più di 70 articoli su riviste internazionali e relatore, su invito, di 20 presentazioni (3 keynote talks) in istituti di ricerca internazionali e Accademie straniere di alta qualificazione (es. EPFL, AgroParisTech, Chinese Academy of Sciences) ed a conferenze internazionali (es. IGC, AAG, ISPRS). È stato revisore di progetti internazionali per numerosi Enti internazionali (es. U.S. National Science Foundation NSF, International Swiss National Science Foundation SNSF, Netherlands Organization for Scientific Research NWO). È membro dell’American Geophysical Union, European Geosciences Union e British Society for Geomorphology.
+39.049.8272677 / +39.348.6032511
+39.049.8272750
Scheda Personale
paolo.tarolli@unipd.it

Elenco dei documenti da consultare e scaricare VII Sezione

Il sistema non ha prodotto risultati